LOBOTOMIA GENERALE

di Gianni Lannes
Per la cronaca l’Ibm (potente azienda nordamericana), già in lucrosi affari col nazismo, è dagli anni Ottanta che testa il microchip da impiantare agli esseri umani per controllarli automaticamente e definitivamente. Il brevetto è stato depositato negli USA nel remoto 1995.
Mentre va in onda quotidianamente la disinformazione pilotata e l’intrattenimento che istupidisce, vale a dire il rimbambimento collettivo, gli esperimenti procedono alacremente: squadre specializzate di guastatori neuronali e scoordinatori mentali sono all’opera in Europa e specialmente in Italia! Gli esperimenti, ovviamente sono coperti dal segreto di Stati e multinazionali del crimine. Gente, sveglia dal letargo, prima che sia troppo tardi.
Argomenta a ragione veduta Antonio Bassi: «Anche in Europa si danno da fare per il NWO. Ma falliranno, ne sono convinto. Però ci faranno sputare sangue. Ci proporranno il chip sottocutaneo (RFID) giustificandolo come una precauzione per la nostra salute e poi ne obbligheranno l’utilizzo in qualsiasi cosa, specialmente una volta istituita la moneta elettronica e abolita quella cartacea. Se arrivano a fare questa cosa, il NWO sarà definitivamente stabilito. Lo ha detto chiaramente Rockefeller».
A cosa credete che servano le scie chimiche? Mai sentito parlare di plasma ionosferico. In parole semplici: stanno realizzando gradualmente ed in maniera insospettabile, grazie alle connivenze istituzionali di Stati e Governi che già dirigono, le condizioni per il controllo totale dell’umanità. E quando usciranno allo scoperto giustificheranno queste azioni disumane: per il nostro bene e la salute pubblica. Negli States del fantoccio Obama sono già a buon punto normativo.

Ecco la notizia che ha lanciato il Tgcom24 il 21 marzo 2013:

> Tgcom24 > Salute > Le analisi ora si fanno con un chip sotto pelle
21.3.2013
Le analisi ora si fanno con un chip sotto pelle
Sviluppato da due ricercatori italiani, i risultati vengono inviati allo smartphone del medico
    L’ecografia si fa col tablet
    Come stai? Te lo dice il gadget
15:34 – Un laboratorio in miniatura, grande pochi millimetri cubi, potrà essere impiantato sotto pelle per fare le analisi del sangue e trasmettere gli esiti direttamente allo smartphone del medico. Lo hanno sviluppato due italiani, Giovanni de Micheli e Sandro Carrara, che lavorano al Politecnico Federale di Losanna in Svizzera. Il prototipo è stato presentato alla più grande conferenza europea sull’elettronica, DATE 13, in corso in Francia.
Uno strumento rivoluzionario – Il gadget promette di rivoluzionare il monitoraggio e il trattamento dei pazienti affetti da malattie croniche come quelli sottoposti a chemioterapia. In un volume di pochi millimetri cubi, questo gioiellino hi-tech concentra ben cinque sensori, un trasmettitore radio e un sistema di alimentazione, collegato a una micro-batteria esterna al corpo e applicata sulla pelle.
Come funziona – Ciascun sensore (direttamente a contatto con i fluidi organici del corpo) ha la superficie rivestita da un enzima, cioè una molecola che, come un’esca, cattura la sostanza specifica che si vuole monitorare nel circolo sanguigno (come il glucosio). Una volta eseguiti i test del sangue, i risultati vengono trasmessi attraverso onde radio del tutto innocue alla porzione esterna dell’impianto (quella contenente la batteria e applicata sulla pelle).
Da qui, grazie a una connessione Bluetooth, gli esiti arrivano direttamente a un cellulare che poi li ritrasmette allo smartphone o al tablet del medico.
L’impianto potrebbe rivelarsi molto utile per seguire i pazienti sottoposti a chemioterapia, che devono fare esami del sangue periodici per verificare se la cura viene ben tollerata dall’organismo.
Nei malati cronici, invece, il micro-laboratorio sotto pelle potrà addirittura allertare il medico prima ancora che si manifestino i sintomi: per esempio sarà possibile prevedere un infarto con alcune ore di anticipo valutando la presenza di molecole, come la troponina, rilasciate nel sangue dal cuore sofferente.
Annunci

One thought on “LOBOTOMIA GENERALE

  1. anonimo ha detto:

    Ipotizzate che siano avventute o STIANO AVVENENDO, tutte o alcune tra queste:

    non è finito il Nazismo, hanno solo inscenato gli armistizi, hanno eliminato i gragari, altri gli hanno lasciati liberi, hanno creato morti per dare delle prove vere ma artefatte, sulla vita delle persone: esistono Nazisti a riempire le greggi, Neo-nazisti a riempire le greggi, esistono quelli che il Nazismo ed i greggi li usano perchè essi sono i veri Nazisti, Satanisti, mettono la società a dividersi a farsi in gruppi, per organizzarvi gli uni contro gli altri, occupare le vostre menti il vostro tempo in stupide lotte quando basta un semplice pensiero:

    eravate nelle grotte, tre di voi cacciavano, uno conciava le pelli, uno sapeva coltivare, un altro sapeva come farvi mangiare riutilizzare le cose e curarvi, tutti erano capaci di fare queste cose e le facevano a turno, poi hanno inventato una macchina che conciava le pelli al posto di uno di voi, una macchina che abbreviava i tempi e riduceva la fatica nel preparare cure ed alimenti, hanno inventato le enciclopedie per risparmiarsi il tempo di stare tutti ad ascoltare uno che si occupava di riferire.
    Avevano ottenuto più tempo libero beneavere benessere; poi è nato uno in più, ha collaborato ancora meno di quanto gli altri collaboravano tra loro prima, e gli altri avevano ancora meno tempo occupato rispetto a prima che nascesse, stavano tutti ancora meglio.

    Usavano per l’energia quella dal Sole, il calore, il movimento, l’espansione la compressione, la compressione rispetto allo stato neutro, l’espansione rispetto allo stato neutro, usavano la caduta per e la risalita per capillarità e differenza di temperature, usavano i moti convettivi, usavano circuiti chiusi l’acqua che sale o qualcosaltro e quella che scende, usavano galleggianti che si muovevano sulla verticale in funzione della dilatazione di due fluidi uno liquido uno già gas e che si alzavano ed abbassavano per espansione e decompressione, usavano tantissimi metodi, usavano una parte dell’energia per pagarsi a se stessi l’unico altro interesse oltre a quello di vivere più liberi in armonia, avere figli, e gioire della bellezza di chi avevano e quello in cui stavano: avere più energia per costruire qualcosa che recuperasse più energia; avevano sempre più tempo a disposizione, sempre più idee da condividere per migliorarsi tutti, sempre più energia. Spostavano l’energia attraverso la rete riassorbendo il calore da tutta la Nazione di un fluido che restava liquido solo perche raffreddato all’ingresso, ed usavano la sua espansione per produrre energia, poi usavano il fluido a temperatura giusta, perchè a rete era dimensionata e costruita per fare si che da tutto questo processo permettesse di produrre energia recuperandola dall’ambiente e fornendo al contempo un servizio; il calore veniva sottratto al gas utilizzando una macchina che di per se aveva bisogno di pressione, pressione data dall’espansione, pressione data dal calore, il calore dal raffreddamento del gas compresso veniva ceduto ad altro circuito, ed il calore della macchina che creava la pressione veniva pare recuperato ed immesso in altro circuito;
    anzi che dividere la popolazione, fare lotte, guerre, criminalità, istigare, fomentare, dividevano l’energia, il caldo ed il freddo, e gli incanalavano in circuiti distinti, usavano il sole. In un cilindro con un pistone, da una parte una cosa si espandeva, grazie al sole, e poi ne veniva recuperato il calore, dall’altro capo la stessa veniva compressa, e poi ne veniva recuperato il calore, quella compressa assorbiva poi altro calore quando si espandeva e quella evaporata era già raffreddata ed assorbiva altro calore, nel frattempo quella massa girava l’Italia o il mondo; intanto il sole continuava a mandare, alla fine non si sapeva dove mettere l’energia.

    ha! si erano costruiti gli impianti prima, mi ero scordato.

    2

    Ne è nato un’altro ed un’altro ancora, avevano inventato anche le comunicazioni a distanza, avevano anche inventato le armi, avevano reso più semplice e veloce la caccia, andava uno solo meno tempo ed il resto sistemava le armi, poi avevano imparato a coltivare ed allevare, avrebbero dovuto diventare di più, avrebbero dovuto fare come ogni cosa avviene in natura, seguire leggi esponenziali, verso il meglio per tutti, avrebbero dovuto stare meglio, invece,

    avevano anche cominciato ad introdurre sistemi e macchine, gerarchie, ruoli, solo che era tutto calibrato male, calcolato male, volontariamente, non per cercare e simulando un’errore ma per dividere, forse per il gusto di alcuni che avevano detto mi basta così oppure perchè avevano smesso di essere tutti capaci, di essere tutti disponibili a turno, di essere tutti competenti e necessitare a turno l’accompagnamento anchesso a turno di qualcuno che a turno era li da prima di loro ed esso aveva avuto l’accompagnamento, gente che si specializzava temporaneamente, su varie cose, gente che si specializzava molto più e per sempre solo per mettere in circolo nuove idee condivise. Non erano le macchine ad aver creato il problema, erano alcuni sistemi alcuni usi di non fare fluire le conoscenze, e dire che avevano visto il successo dell’enciclopedia, ed le differenze dopo la sua diffusione.

    Invece si erano dimenticati di fare presente che sarebbero finiti su fazioni distinte, ma che essi non erano come il caldo ed il freddo essi non erano macchine essi erano soggetti a tanti imprevisti, imprevisti da superare con la collaborazione ma quando serviva nonostante erano tanti era più facile incontrare chi voleva anzitutto il proprio interesse, poi il vostro, o peggio non incontravate chi poteva aiutarvi, eravate tutti iperspecializzati… eravate in procinto di cominciare qualcosa di esponenziale, la regressione, l’incivilimento, la guerra, l’ultima.

    3

    Avevano voluto distinguersi, oppure si erano dispersi e si sono ritrovati su fazioni distinte, poi hanno continuato a volersi distruggere, rallentare, distinguersi, primeggiare, competere anzichè collaborare, hanno preferito essere “furbe”, non sapendo ne capendo che non avrebbero visto tante più cose nello stesso tempo trascorso:

    hanno inoculato a tutti con scuse di pandemie, vaccinazione, sostanze che si sono diffuse nel sangue nei tessuti, nelle sinapsi;
    hanno inoculato sostanze, capaci di farvi morire prima, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze
    hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi il piacere, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
    hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi la paura, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze
    hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi i sentimenti, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
    hanno inoculato sostanze, capaci di togliervi la fertilità, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
    hanno inoculato sostanze, capaci di irendere instabile la vostra memoria, se non pagate per assumere antidoti temporanei che inibiscono quelle sostanze;
    hanno inoculato tante sostanze, o virus, o batteri, ovaccini, o “farmaci”, con il concetto di “chi più ne ha più ne metta” che servono a mantenere in piedi il capitalismo, a fare “girare l’economia”, a farvi produrre e progredire (molto più piano) nelle conoscenze, benavere, “benessere”, ma lasciando che il maggior potere su di voi sia di chi appartiene a determinate sette, l’hanno fatto in modo così calibrato da fare sembrare che non detengono capacità finanziarie impensabili ma, pur essendo sopra la media del potere d’acquisto complessiva sono parecchio al di sotto di chi rientra nella classifica dei più ricchi: tanto hanno il potere di controllarvi in altro modo;
    le hanno inoculate nei modi più disparati, acqua, aria, vaccini;
    hanno fatto il debito e l’interesse, l’interesse sul debito, l’interesse sull’interesse, hanno fregato tutti, hanno fatto guerre, crisi, hanno fatto criminali, hanno necessitato di criminali, vi hanno tolto la vita, il tempo, le passioni, vi hanno tolto l’essenza umana, infine vi hanno promesso di diventare eterni, vi hanno preso per il culo prima, indovinate… quelli che hanno preferito queste cose vi prenderanno per il culo ancora, loro ed i loro figli, ma fate loro capire, anzi che fare la guerra come si dice…

    Le hanno inoculate all’insaputa della quasi totalità della popolazione, l’hanno fatto adepti di sette, l’hanno fatto perchè quelle sette hanno programmi per farsi nominare a capo di tutti voi

    mettete attenzione nell’immaginare che lo stiano facendo di questi tempi, che ci voglia un certo periodo di tempo perchè tutto quello che vogliono inocularvi riesca a “fissarsi” al vostro organismo rendendovi dipendenti dal sistema di chi vi ha inoculato sostanze, o virus, o batteri, o vaccini, o “farmaci”.

    4

    Eppure avevano, avete tutti, da tempo, l’enciclopedia, tutti l’istruzione, tutti i bisogni, tutti le necessità: cosa manca o cosa è di troppo? l’interesse, l’interesse che è divenuto individuale anzichè sociale, interesse che vi hanno educato a vedere come necessario conservare fare solo ed il più possibile proprio, per stare meglio, interesse che se fosse stato al fine di far crescere tutti avrebbe consentito un progresso omogeneo più rapido.

    Hanno usato i vostri soldi per finanziare ricerche per anni per esempio, per finanziare progetti, programmi, erano soldi di tutti, soldi che avrebbero dovuto ritornare a tutti, invece finivano ai più fortunati, oppure ai più furbi. Soldi che venivano spesi per costruire realizzare cominciare qualcosa a spese di tutti, soldi che venivano presi a prestito dalle banche che ne richiedevano il ritorno con l’interesse, ma il cui valore era dipeso da tutti voi, soldi di carta o numeri, creati dal nulla che non costavano, ma valevano l’interesse individuale, valore attribuito dall’operato delle popolazioni, valore impossibile da attribuire secondo regole fisiche (quanto vale un foglio di carta con la grafite sopra e quanto vale un foglio di carta bianco?). L’unico valore fisico sono il tempo, l’energia, la massa, che sono poi tutti la medesima cosa. Tutti questi sono stati “convertiti” come?

    Hanno speso, hanno ottenuto qualcosa oppure sono finiti in tempo perso, sono le idee d’altronde, possono essere anche sbagliate, oppure giuste, quanto costano le idee? Poi hanno venduto quanto era riuscito di positivo, anzi hanno svenduto, qualcuno ha comprato a poco, ha guadagnato si è fatto il proprio interesse ed ha taciuto eventuali problemi ai più, che tanto erano specializzati, e manco si sono accorti che vedendo il quadro di un pezzo solo ci avrebbero trovato l’inghippo, un peggioramento più grande del miglioramento.

    Qualcuno aveva guadagnato, altri erano precari, altri a tempo determinato, avevano trasformato in caste la società. Avevano reintrodotto il feudalesimo aveva no reintrodotto la guerra il caos, solo che anzi che esservi feudi vi erano aziende, competizione, gruppi criminali, famiglie, partiti, logge, sette.

    5

    Intanto c’era da ripagare il debito contratto dal dover ripagare l’interesse alla banca che aveva prestato i soldi allo stato per finanziare la ricerca, debito sul debito. Un’interesse che nel tempo superava l’aumento di valore reale che tanto non vi sarebbe stato nessuno che avrebbe potuto calcolarlo, interessi fasulli di numeri e carta, interessi di numeri e carta che di per se stessi erano un costo, perchè consumavano energia a spostarli, a calcolarli. Interessi che non sarebbero stati mai ripagati, mentre alcuni stavano sempre peggio altri sempre meglio, anzi che differenziare l’energia avevano differenziato il potere, invece l’energia era sempre calda, il caldo in più finiva nei fiumi ed in atmosfera anzichè essere incanalato e sfruttato, l’energia arrivava si usava poco e si disperdeva, diveniva un problema anzichè l’aiuto dal cielo, quel che stava in circuiti separati invece erano le persone. Ridicolo eh? Insomma comunque quest’energia venisse prodotta se ne usava la metà, se arrivava dal sole se ne usava la metà. Pensateci qualunque cosa interponiate tra voi ed il sole ha un lato più caldo ed uno più freddo, e sui due lati vi sono zone più o meno calde o più o meno fredde a seconda della distanza dalla cosa che avete interposto. Dovevate sfruttare questa differenza (da un lato le cose si espandono per calore dall’altro si contraggono perchè sono meno scaldate, di mezzo c’è semplicemente uno strato a dividerle. Nel fotovoltaico si usa solo lo strato riscaldato come nel solare termico, mentre la parte in ombra manco la consideriamo, pensateci nel fotovoltaico anzichè mettere due pannelli uno sotto l’altro irragiandoli a turno così da mantenerli alla temperatura migliore ed usando il freddo anche, si utilizza un sistema che spreca il freddo per farli mantenere in temperatura, quando anche meglio si potrebbe sfruttare un solo pannello che al fotovoltaico combina l’effetto Seebeck. Metà delle differenze create dal sole se ne vanno disperse, metà delle energie nelle nostre caldaie se ne vanno disperse, gli esperti vi avevano detto che calcolavano per avvicinarsi al 100% di efficienza invece sarebbero al massimo arrivati al 50% ed ancora mancava qualcosa, il tempo, avrebbero potuto rendersi conto che in realtà si avvicinavano all’1% ne al 100 ne al 50. Anche gli esperti erano stati e si erano convinti di cose sbagliate, erano in pochi poche idee. E c’era chi parlava di sovrapopolazione.

    Avevano introdotto un sistema goffo pesantissimo macchinoso, imprevedibile, dilatato nel tempo e che si confrontava con l’imprevedibilità del nostro Universo, della nostra Terra, con la loro complessità, vi avevano garantito che specializzavano, fino a farvi scegliere un percorso di specializzazione preciso dall’infanzia quasi, perchè così potevano alcolare tutto con precisione, poi non importa se lo stesso sistema prevedeva criminalità falsificazioni interessi individuali errori involontari errori mascherati, poi fa niente se manco sapevano di cosa fosse fatto l’Universo e di quanto infiniti fossero i quanti, nell’infinito e nell’infinitesimo.

    Vi avevano garantito, avete scelto e siete stati indotti a credere, non avete controllato perchè neanche sapevate più come fare, neanche potevate, siete finiti nella discesa sempre più ripida, verso il baratro.

    Attenti, ogni cosa che fate, tutto il tempo che passa è politica, è scelta, più o meno sbrigativa, è arbitrio, sforzate un po più il vostro pensiero prima, prima che dobbiate sforzare pensiero e fisico dopo per ottenere ben poco ed in pochi, e magari neanche vi piacciono molto gli altri di voi che anno cosi, meglio sforzarsi prima ed essere di più… più teste sono meglio di una, tre più di due, 10 miliardi più di 7 miliardi.

    Diciamoci tutti ma quante cazzate abbiamo fatto, quando ci parliamo facciamoci notare queste cose, cooperiamo. Non facciamoci la guerra…

    P.S.
    Per concludere prendiamo casi tipo i contatori di energia, flussi, gas, acqua ecc… poi pensiamo a, virus informatici, internet of things, smartdust, server, centrali operative e di controllo, probabilità di codice malformato, probabilità di codice malformato sensato, probabilità di codice in grado di spostarsi, probabilità di codice in grado di spostarsi e cancellare le proprie tracce, probabilità di autoreplicazione, probabilità di organizzazione, probabilità di codice in grado di dividersi su più macchine e lavorare come un tuttuno tenendo traccia degli spostamenti comunicandoseli, probabilità di tagliare fuori sistemi di controllo gestiti da operatori umani, ricordate il principio di arpanet e tutte le reti di collegamento tra computer più o meno moderne, civili o militari, con ipv4 ipv6 o qualsiasi loro antenato, attenti a chi controlla chi, siamo al limite!

    Attenti che stiamo rischiando grosso con tutte le macchine collegate assieme attenti che stiamo trasformandoci noi in pezzi di un sistema, peraltro goffo ed inefficiente, imbruttente, repellente, che ci auto esclude, che aumenta le probabilità di tagliarci fuori ed impedirci di rientrare.

    Stiamo vivendo per mantenere, tasse, fisco, capitalismo, macchine ed il resto in una presunta efficienza… quando non abbimo visto cose grossolane!

    Bisogna ricominciare a vedere le relazioni in genere, tra spazi, energie, pensieri, persone, macchine, i perchè.
    Bisogna riprendere dalle caverne e capire che prima si aumenta il benessere di tutti e poi il benessere di tutti sul precedente benessere di tutti, non alcuni avanti altri indietro: più teste sono meglio di meno.

    magari date un’occhiata

    http://www.informationclearinghouse.info/article3575.htm

    trovate una traduzione qui

    http://cafedehumanite.blogspot.it/2013/11/la-guerra-al-terrore-della-germania.html

    intanto tra basi “segrete”, carceri “segrete”, più o meno note, navi prigione, zone disastrate, post-“rivoluzioni” e catastrofi umanitarie, chissà quanti individui potrebbero (magari all’oscuro di superiori) partecipare a progetti criminali, anche legati alla criminalità organizzata o famiglie vicine a determinati culti, dove si fanno esperimenti nascosti sulle persone.

    Attenti a quelli che si avvicinano e vi invitano a fare parte di altre sette o gruppi o logge particolari: non diventate criminali; unitevi fuori da quelle sette!

    C’è una setta, si chiama Umanità, ne siete parte dalla nascita, l’unica setta alla quale appartenere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...